Vjs Velletri sprecona ma vincente: 1-0 allo Sporting Pomezia

0000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Il solito Cassandra basta a portare a casa altri tre punti d'oro.

Vittoria importante per la Vjs Velletri, che fra le mura amiche del "Giovanni Scavo" non sbaglia e porta a casa tre punti preziosissimi dopo una prestazione convincente soprattutto nel primo tempo. Tante le palle gol non finalizzate dai ragazzi di De Massimi, oltre a due reti annullate, ma pur mancando il colpo del ko la squadra veliterna non ha mai rischiato veramente ed esce dal campo tra gli applausi.

Primo tempo che inizia subito con un episodio da moviola: pallone di Crepaldi in area di rigore per Cafarotti, fallo ai limiti del regolamento sul numero otto della Vjs ma l'arbitro sorvola. Dopo cinque minuti ancora il fischietto di Ostia protagonista, bell'azione di prima e tiro chirurgico di Cassandra che elude il suo marcatore e deposita in rete ma l'arbitro annulla per off side. Al 12esimo si sveglia lo Sporting Pomezia, azione sulla catena di destra e sfera che carambola su Gloria, tiro insidioso e Bernardi si rifugia in corner con la punta delle dita. Dall'altra parte, al 15esimo, Fratarcangeli libera Cassandra che segna di nuovo ma è ancora il direttore di gara a negare la gioia del gol al bomber di casa sempre per un fuorigioco ancora più sospetto. Passano due minuti e Palumbo fa buona guardia sulle conclusioni da distanza ravvicinata prima di Spagnoli e poi di Cassandra, entrambi i tiri non erano irresistibili ma molto pericolosi. Al 23esimo è Fratarcangeli a mancare lo specchio su cross di Cassandra, colpo di testa con il giusto tempo, mira imprecisa. Al 28esimo Pelliconi supera due avversari e il portiere e spedisce verso la rete, il pallone si avvia ad entrare ma un difensore spazza sulla linea salvando lo Sporting Pomezia e salvandosi in angolo. Dal successivo corner Cassandra addomestica la sfera sul secondo palo, rientra e tira ma colpisce in pieno la traversa. La grande mole di gioco prodotta dai rossoneri si traduce finalmente in gol al 33esimo. Gran tiro di Cassandra da fuori, pallone respinto, Cafarotti sul tap in va a botta sicura e supera il portiere ma un difensore nel tentativo disperato di evitare il gol para con le mani. Calcio di rigore ed espulsione, dal dischetto Cassandra è glaciale e sblocca il match. Il primo tempo si chiude con due occasioni di marca veliterna. Al 44esimo Cafarotti da buona posizione prova il tiro ma la traiettoria è centrale e viene bloccata da Palumbo. Lo stesso portiere pometino viene letteralmente graziato al 45esimo da Spagnoli, bravo a controllare un assist di Cassandra e meno preciso nel concludere a rete da distanza favorevole. Si va al riposo sull'1-0.

Nella ripresa con l'uomo in più e il vantaggio da amministrare il copione della partita cambia. La Vjs Velletri, infatti, si rende pericolosa sfruttando gli spazi lasciati dall'inferiorità numerica dei ragazzi di De Bardi. Al 3' Fratarcangeli colpisce il palo direttamente da calcio d'angolo. Poi al 7' è Spagnoli a divorarsi il 2-0: ottimo scatto del numero nove veliterno, che si fa metà campo palla al piede ma poi al momento del tiro angola troppo e spedisce a lato. Ancora Vjs Velletri pericolosa al 13esimo, Spagnoli lanciato a rete tira e viene murato da Palumbo, riarpiona il pallone e prova ad alzare la mira ma è ancora bravo e fortunato l'estremo difensore avversario, la sfera finisce a Pelliconi che non ci pensa due volte e tira scheggiando il palo. La partita diventa emozionante, le squadre si allungano e i rossoneri fanno buona guardia e ripartono con ordine. Al 27esimo ci vuole un altro miracolo di Palumbo, che interviene con la mano di richiamo su Cassandra deviando in corner: uno scatto di reni prodigioso del portiere pometino, migliore in campo dei suoi. Al 32esimo ci riprova su calcio piazzato (punizione) Fratarcangeli, pallone a lato. L'1-0 non accontenta la Vjs, decisa ad aumentare il vantaggio. Al 40esimo è il neo entrato Passaretta a seminare il panico in area di rigore: il giovane centrocampista dribbla due avversari e poi davanti al portiere, da posizione defilata, allarga troppo il destro. Ghiotta occasione mancata anche da Spagnoli S. al 41esimo: smarcato da Cafarotti, l'altro nuovo entrato manda addosso a Palumbo il colpo del possibile ko. La gran mole di gioco, soprattutto in fase offensiva, non produce risultati ma di contro i rossoneri non rischiano e dopo quattro minuti l'arbitro emette il triplice fischio.

Vittoria fondamentale che proietta la squadra di Stefano De Massimi a 55 punti in classifica. Domenica scontro d'alta quota in trasferta contro il SS Pietro e Paolo, un'ottima squadra uscita alla distanza e in serie positiva da tante partite. Sarà una splendida gara fra due delle formazioni più in forma del momento. 

 

VJS VELLETRI: Bernardi, Masella, Moscato, Crepaldi, Bonanni, Simonetti, Pelliconi, Cafarotti, Spagnoli A., Cassandra, Fratarcangeli.

Panchina: Morelli, Calcagni, Middei, Cimini, Giorgi, Di Battista, Tafani, Spagnoli S., Passaretta.

Allenatore: Stefano De Massimi

SPORTING POMEZIA: Palumbo, D'Angeli G., Amici, Montaspro, Morena, Furfaro, Cazzato, D'Angeli L., Gloria, La Pietra, Lemmo.

Panchina: Innibbelli, Dettori, Gallo, Gaito, Franceschetti, Khalil, Guardigli.

Allenatore: Valerio De Bardi

Arbitro: Edoardo Venturini di Ostia Lido

0000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Sponsor

Visite

0501030
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Scorsa Settimana
Questo Mese
Scorso Mese
Totali
273
1407
5796
5796
12068
21302
501030