Vjs Velletri - Pro Calcio Cecchina 5-4

0cecvjs

Cinque gol e tante emozioni allo "Scavo" per l'ultima dell'anno.

Succede di tutto al “Giovanni Scavo” di Velletri nell’ultima partita casalinga dell’anno della Vjs. Nove gol, continui capovolgimenti di fronte e alla fine la spuntano i rossoneri di De Massimi con un pirotecnico 5-4 che vale il quinto posto in classifica, a tre lunghezze dal podio.

Primo tempo subito scoppiettante: passano trenta secondi e Spagnoli va già al tiro, il suo diagonale supera il portiere ma attraversa lo specchio della porta e si spegne a lato di un niente. Al 4’ è Cafarotti a tentare la botta da fuori, traversa piena. La legge gol fallito/gol subito si materializza al 7’ quando nonostante l’ottima respinta di Rennetti il numero sette ospite approfitta della carambola e corregge in rete con un rasoterra imprendibile. I rossoneri non accusano il colpo e reagiscono immediatamente: punizione di Latini, tocco per Spagnoli e pallone respinto in angolo. Al 20esimo arriva il pari: ottima azione tutta di prima, tocco per Fratarcangeli che segna con una parabola precisa e potente indirizzata all’angolino basso. Al 22esimo è ancora Rennetti a esaltarsi con una bella respinta su una botta da interno area. Il Cecchina non sta a guardare ed è pericoloso, ma al 35esimo Cassandra addomestica un lancio di Latini, entra in area e conclude sul palo più lontano per il gol che ribalta il risultato. Non è finita, però, perché al 44esimo gli ospiti pervengono al pari con un cross teso in area di rigore che vede sbucare sul secondo palo il giocatore del Cecchina per il 2-2 con il quale si va a riposo.

Nel secondo tempo al 2’ la Vjs rimette il naso avanti: angolo di Torreggiani, pallone messo in mezzo e Spagnoli di testa gonfia la rete. Neanche il tempo di esultare che arriva il terzo gol del Pro Calcio Cecchina: punizione dalla tre quarti, pallone che sfila in area di rigore e si insacca alle spalle di Rennetti nonostante la traiettoria lenta. Tutto da rifare per i veliterni che però trovano ancora la forza di portarsi avanti. Al 28esimo imbucata perfetta di Bonanni per Cassandra che supera tutti in velocità e con un pallonetto in spaccata mette in rete il 4-3. Al 37esimo Pelliconi arrotonda con un eurogol: splendida giocata uno contro uno e tiro a giro, pallone all’angolino e portiere battuto per il 5-3. Al 44esimo gli avversari rientrano per l’ennesima volta in gara con una conclusione dal limite che si insacca sotto il sette. Nell’occasione resta a terra Schiavetti, per una brutta caduta, e la gara viene interrotta per consentire all’ambulanza di entrare sul terreno di gioco e soccorrere il calciatore, a cui vanno gli auguri della società per una pronta guarigione. Nei cinque minuti di recupero non succede più nulla e la Vjs guadagna i tre punti con merito.

Gara intensa, vivace, bella da vedere, con tanti errori e tante trame offensive interessanti. Adesso all’orizzonte c’è il Città di Pomezia, terzo e lanciatissimo: per la Vjs una gara piena di insidie per chiudere un 2019 comunque da ricordare. 

Visite

0678599
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Scorsa Settimana
Questo Mese
Scorso Mese
Totali
561
581
6457
6457
15716
27824
678599