Vjs Velletri - Podgora 2-3

Ripartenza Borgo Podgora

Allo "Scavo" il Borgo Podgora vince e sorpassa i veliterni in classifica.

Nuova battuta d’arresto per la Vjs Velletri, che dopo il bel successo sul Clembofal cede al 94esimo contro il Borgo Podgora in una gara a dir poco stregata. I rossoneri, infatti, hanno tenuto per larghi tratti del match le redini del gioco facendo tanto possesso e costruendo diverse occasioni da rete importanti, ma sono stati puniti negli unici tre tiri in porta degli avversari da palla inattiva.

Pronti e via, il Podgora subito passa: l’ex di turno Picone è il più lesto di tutti ad insaccare in rete su calcio d’angolo, portando in vantaggio i pontini. La Vjs Velletri si ricompatta e reagisce, Cassandra e Melucci con la loro velocità sono devastanti ma la difesa ospite si chiude bene. La più ghiotta occasione capita allo scadere del primo tempo, Giordani servito da un cambio di gioco si presenta a tu per tu con Girolamo ma la sua conclusione finisce fuori di pochissimo. Si va al riposo dunque con il risultato di 0-1.

Nella ripresa i rossoneri pareggiano subito: giocata in velocità sull’asse Fratarcangeli-Cassandra, quest’ultimo dribbla due avversari e va sul fondo per poi servire Melucci che si trova al posto giusto per appoggiare in rete il pallone dell’1-1. Rimonta completata al 25esimo: gran botta dalla distanza di Fratarcangeli, pallone che si stampa sulla traversa a portiere battuto, Cassandra viene steso sulla ribattuta ed è rigore. Dagli undici metri il bomber veliterno non sbaglia e ribalta il risultato spiazzando Girolamo. Portiere pontino che salva la sua porta in almeno due occasioni prima del rocambolesco ritorno del Podgora: prima su colpo di testa piazzato di Cassandra, volo plastico a deviare in corner. Poi, sempre su Cassandra, a bloccare un pallone velenoso calciato da centro area in mischia. La beffa è dietro l’angolo e arriva al 38esimo: calcio di punizione dal limite, alla battuta va il neo-entrato Masiello che con una parabola centrale buca la barriera e sorprende Rennetti. La Vjs Velletri si gioca il tutto per tutto, complice anche l’uomo in più per l’espulsione di Salvini, e ha un’altra occasione con Passaretta che a tu per tu con Girolamo conclude facendosi respingere il tiro. Anche Cassandra si ritrova lanciato a rete ma viene fermato per off-side. Mentre i ragazzi di De Massimi spingono per trovare il tris, il Podgora sornione lo sigla: calcio d’angolo per i biancoazzurri, sbuca Frison (al suo esordio in campionato) che di testa la mette nel sacco sul primo palo sorprendendo difesa e portiere.

Il 2-3 non lascia chiaramente soddisfatto l’ambiente veliterno, alle prese con un inizio anno non positivo. La classifica rimane tranquilla ma le ambizioni dei rossoneri vanno alimentate con le vittorie e il match contro il Real Marconi Anzio rappresenta una gara ad alta tensione per entrambe: i padroni di casa sono desolatamente ultimi ma con i play out a portata di mano, la Vjs deve vincere per non trovare sorprese all’indietro.

VJS VELLETRI: Rennetti, Masella, Moscato, Cafarotti, Bonanni, Simonetti, Giordani, Torreggiani, Melucci, Cassandra, Fratarcangeli.

Panchina: Cosetti, Milordi, Di Giovanni, Giorgi, Middei, Spagnoli A.

Allenatore: Stefano De Massimi

BORGO PODGORA: Girolamo, Milanese, Schiavon, Ardigò, Chimento, Salvini, Riggi, Mason, Critelli, Bertassiello, Picone.

Panchina: Iagnocco, Bragazzi, Masiello, Dadu, Germani, Raschiatore, Frison, Biondo.

Allenatore: Furio Veroni

Arbitro: Gabriele Gilardi di Tivoli

 

Visite

0751284
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Scorsa Settimana
Questo Mese
Scorso Mese
Totali
514
825
4118
5870
7195
27876
751284