Open day, la soddisfazione di Canini e Cipriano: "Lo sport è partecipazione"

0000aaa9709e5b7 abd4 40d1 b0d1 62a26c35a339

Il Settore Agonistico della Vjs Velletri si ritrova al "Giovanni Scavo".

Prima giornata di Open Day per le categorie del Settore Agonistico della Vjs Velletri. Molti atleti si sono ritrovati al "Giovanni Scavo" per una giornata ricreativa, nel rispetto delle normative anti-covid, e sotto l'occhio vigile di tecnici e istruttori rossoneri. Un'occasione, quella organizzata dal club del presidente Marco Silvagni, utilissima per ricominciare a dare calci ad un pallone e ampliare i propri orizzonti in vista della stagione 2020/2021 appena iniziata. Ottima la risposta da parte dei giocatori, scesi in campo con tanta voglia di far bene. Soddisfazione è stata espressa dal direttore sportivo, Massimo Canini: "Si sono presentati molti ragazzi, di tutte le categorie. Ognuno è al suo livello di preparazione, ma è normale in questa fase della stagione. Si intravedono già bei gruppetti, la partecipazione è confortante. Siamo fiduciosi". Sulla stessa lunghezza d'onda Antonello Cipriano, responsabile del settore agonistico: "Nonostante un ambiente non da campo sportivo, con una pessima immagine visto l'abbandono, lo sport è stato protagonista. L'open day è stato interessante, molti ragazzi nuovi e altri già tesserati. Con allenatori e preparatori si sono divertiti sul 'prato' dello stadio, con esercitazioni mirate e partitella mista con ragazzi di ogni età che si sono ben integrati. Lo sport è integrazione, a prescindere dalle fasce di età, senza barriera alcuna. L'importante è la coscienza di quello che si fa e così è stato, paradossalmente la pioggia ci ha favorito perchè il campo si è ammorbidito". 

Sponsor

Visite

0889828
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Scorsa Settimana
Questo Mese
Scorso Mese
Totali
444
690
7075
7075
21943
29325
889828