Stefano Colantuono, ex calciatore della Vjs Velletri, saluta i rossoneri: “Non mollate, tornate nel calcio che conta”

00000000000000000000000000000000aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

È arrivato in una piovosa domenica di novembre il saluto sempre vivo e caloroso di Stefano Colantuono alla Vjs Velletri.

L’ex calciatore rossonero, che al “Giovanni Scavo” esordì tra i grandi nel 1981 e vestì la casacca veliterna fino al 1983 prima di entrare nel professionismo, ha sempre mostrato grande affetto nei confronti della squadra che lo inserì nel calcio degli adulti dandogli fiducia. Quarantasei presenze e due reti, nel ruolo di difensore centrale, all’ombra del Monte Artemisio. Colantuono in un breve video messaggio pubblicato sulla pagina facebook ufficiale del club e divenuto subito virale con migliaia di click e di visualizzazioni ha rivolto un saluto ai ragazzi della Vjs Velletri, invitandoli a non mollare in questo periodo di stop dal calcio giocato. Il suo ricordo di Velletri è sempre positivo e il mister ha concluso con un “Vi verrò a trovare appena tutto ciò sarà finito”. Una promessa accolta con favore dalla tifoseria, sempre in grado di apprezzare quelle bandiere che partite dal prato dello “Scavo” hanno poi fatto la storia del calcio italiano. Stefano Colantuono, dopo la Vjs, vestì le maglie di Ternana, Arezzo, Pisa, Avellino, Como, Ascoli, Frosinone, Fermana, Sambenedettese, Maceratese, Sestrese sempre tra la Serie A, B e C. Da allenatore invece ha esordito con la Samb prima di fare le sue fortune a Catania, Perugiam Torino e poi a Bergamo dove ha raggiunto risultati importanti. Ancora Palermo, Udinese, Bari e Salernitana, in attesa di una nuova chiamata che potrebbe arrivare tra non molto.

Sponsor

Visite

0969163
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Scorsa Settimana
Questo Mese
Scorso Mese
Totali
241
445
754
6181
15885
18526
969163