Sala Stampa

Stefano De Massimi: "Partita complessa, ma abbiamo gettato il cuore oltre l'ostacolo"

00000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Banco di prova difficile per la Vjs Velletri, che allo Sport's Campus di Pomezia vince 1-0 al fotofinish in una gara difficile contro un'avvversaria di grande valore.

Il tecnico rossonero Stefano De Massimi, consapevole dell'alto coefficiente di difficoltà del match, ha schierato una formazione accorta ma tutt'altro che rinunciataria. Gli episodi, tuttavia, avevano fatto temere il peggio: se due indizi fanno una prova, infatti, il rigore calciato all'incrocio da Cassandra e il rosso a Cimini lasciavano presagire più di un ostacolo. Ma la Vjs Velletri ha abituato i suoi tifosi a gettare il cuore oltre, e all'ultimo minuto ha lasciato tutti a bocca aperta con una perla sull'asse Tafani/Cassandra: "E' stata una gara, a Pomezia, che mandava tanti segnali di pericolo sin dal primo momento in cui siamo arrivati. Sentivamo bene le difficoltà, dal riscaldamento in pineta... E infatti loro si sono dimostrati una squadra tonica e con ottime idee di gioco. Nulla di facile". "Anche domenica" - ha aggiunto De Massimi - "abbiamo mostrato l'orgoglio di chi sa mettere il cuore oltre l'ostacolo. Nonostante l'inferiorità numerica non abbiamo rinunciato a mantenere le due punte cercando la vittoria e questo forse ha mantenuto l'undici in campo focalizzato sull'obiettivo, anche se abbiamo concesso qualcosa, inevitabilmente, e dobbiamo ringraziare uno strepitoso Bernardi tra i pali". "Allo scadere il nostro DNA non si è smentito e la magia finale di Cassandra ci ha permesso di portare il mondo Vjs ancora ad urlare di gioia con noi". Visibilmente soddisfatto, mister De Massimi si complimenta con la squadra: "E' stato bello vedere la solita invasione di tutta la panca al goal di Cassandra, un abbraccio di 20 persone.. Ma ora testa al Doganella". Prossimi avversari dei rossoneri, infatti, saranno i pontini che si trovano a quota 5 e che hanno fatto ricorso per la gara contro il Nuovo Latina Isonzo (finita 4-2 per la vice-capolista nerazzurra) e che potrebbe vedere ribaltato il risultato.

Sponsor

Visite

0500946
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Scorsa Settimana
Questo Mese
Scorso Mese
Totali
189
1407
5796
5796
11984
21302
500946