Sala Stampa

Frenata rossonera, mister De Massimi: "Pronti a ripartire"

00000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Intervista all'allenatore della Vjs Velletri dopo la sconfitta di Cori (0-1).

Mister, è arrivata una sconfitta su un campo difficile: qual è la sua analisi della partita?

Mi dispiace soprattutto perché non abbiamo potuto giocare la nostra gara e offrire una prestazione all'altezza dei nostri valori davanti ad un buon numero di spettatori e dentro un ottimo complesso sportivo. sicuramente noi e chi ha avuto il piacere di seguire la gara sarà rimasto deluso da questo, ma il terreno di gioco ha azzerato un po' tutto, dalle trame a terra ai numeri della classifica. Faccio comunque i complimenti agli avversari bravi a cogliere l'opportunità di metterci in difficoltà sul terreno a loro familiare.

L’impressione è stata quella di vedere una Vjs Velletri in difficoltà nell’esprimere il proprio gioco: una giornata storta, bravura avversaria, entrambe?

Sono sempre convinto che l'adattamento non si compra ma lo si deve andare a ricercare negli allenamenti. Noi siamo forgiati in un sistema di gioco che predilige la manovra a terra con tempi che naturalmente sul sintetico vanno di pari passo alle idee. Su un terreno cosi tutto questo è risultato impossibile, abbiamo provato nell'ultima mezz'ora qualche palla alta per raggiungere diretti i nostri quattro attaccanti con scarsi risultati. Ma il calcio non è come un martedì grasso che ti compri una maschera e per un giorno diventi un altro. Ecco, dispiace proprio non aver potuto essere noi. Mi piace poi pensare che questa per l'intero gruppo non sarà ricordata come una mancata performance ma diventerà bagaglio d'esperienza per i prossimi terreni pesanti che incontreremo. 

La domenica è già agli archivi e al “Giovanni Scavo” arriva l’Atletico Enea Pomezia per quello che sarà il big match della diciannovesima giornata…

La gara con l'Atletico Enea Pomezia sarà subito per noi la possibilità di duellare contro una compagine che fa del gioco la propria forza. Giocheremo a casa e questo per noi sarà importante, abbiamo del terreno da recuperare e già da martedì saremo unicamente concentrati sulla preparazione alla gara.

Quali sono gli ingredienti per rialzarsi dopo questo inatteso stop a cominciare da domani?

Ad una delusione bisogna sempre rispondere, guai a piangersi addosso. Ci giochiamo come abbiamo fatto da settembre in poi le nostre carte, Fatte di dedizione, concetti e attaccamento all'identità di gioco e non per ultimo quel senso d'appartenenza che la Vjs Velletri merita. Il campionato é lungo e come dicevo la settimana scorsa a febbraio non si vince nulla. Siamo sul pezzo consapevoli e determinati a scendere su ogni campo portando il nostro sano ma affamato senso di competizione. 

Sponsor

Visite

0557223
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Scorsa Settimana
Questo Mese
Scorso Mese
Totali
941
1579
2527
4827
17047
29310
557223