Sala Stampa

Intervista a mister Stefano De Massimi: "Difficile commentare l'impasse. Avanti alla ricerca di gioco e punti"

00000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Intervista all'allenatore della Vjs Velletri Stefano De Massimi dopo la gara contro il norma vinta a tavolino (3-0):

Mister De Massimi, un po’ anomalo commentare il lunedì una gara che non si è giocata. Come avete reagito, tu e la squadra, alla notizia dell’assenza degli avversari?

In questi casi è veramente difficile commentare l'eimpasse. Una non partecipazione ad una gara ufficiale è distante anni luce dal rispetto e dall'educazione calcistica a cui l'ambiente Vjs mira. Posso però asserire che avevamo provato in settimana delle soluzioni diverse e che le motivazioni giocando in casa erano altissime. Difatti dopo aver atteso i tempi tecnici siamo comunque scesi in campo per un allenamento di un'oretta e qualcosa cosi da onorare la domenica.

Arrivano, al netto del dispiacere per la mancata disputa della partita, tre punti importanti per la classifica…

Certamente la vittoria in casa era l'obiettivo principale della giornata. Abbiamo un cammino da onorare da qui fino all'ultima gara che può portarci in cassa ancora 15 punti. Questa è la nostra visione comune, questo è quello che il gruppo ama ripetersi e questo è quello che considero coerenza. Non cerchiamo rivalità ma cerchiamo di imporre su tutte le gare il nostro marchio e conquistare l'intera posta.

Il repentino cambiamento climatico può essere un fattore in più da considerare in questa fase di assestamento stagionale?

Assolutamente si, ecco perché bisogna ricercare negli allenamenti la miglior condizione. poi a questo punto della stagione mi rimane solo ricordare ai ragazzi che ogni intensità è strettamente personale...e dico "solo" perché oramai spingere al massimo i propri valori è divenuto per ognuno della rosa una sfida e un gran bagaglio d'esperienza.

Hai tratto indicazioni particolari dall’allenamento improvvisato di ieri e della successiva partita?

Qualcosa che non mi aspettavo c'è stato e parlo sempre in positivo. Per il resto era un allenamento con toni e adrenalina minori rispetto ad un allenamento normale. Personalmente mi ha fatto piacere che tutta la squadra abbia vissuto questo pomeriggio strano insieme, sul proprio campo e con la propria maglia.

Domenica trasferta contro il Nuovo Latina Isonzo, una delle squadre migliori del campionato. Che partita ti aspetti?

Mi aspetto una partita di calcio di ottimo livello tra due squadre che stanno dando tanto al campionato in termini di numeri e naturalmente di risultati. Loro giocano un calcio d'attacco e non stanno li a speculare sugli errori dell'avversario, amano tenere il pallino del gioco in mano come piace farlo a noi. Credo, come ogni squadra che abbia l'intenzione di portare la partita a casa, che occorra puntare sui propri ritmi e binari consoni per vincere mostrando una identità chiara. Questo sarà sicuramente l'input con cui le due squadre affronteranno questo impegno importante e bellissimo allo stesso tempo.

Sponsor

Visite

0464019
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Scorsa Settimana
Questo Mese
Scorso Mese
Totali
398
410
1434
3756
14908
23812
464019